Scuole riaperte dal Tar, Viscomi: «Fermare questo gioco al massacro»

Il deputato dem: «Il presidente Spirlì delibera sulla pelle di famiglie, docenti e studenti calabresi. La scuola è una cosa troppo seria per lasciarla ad estemporanee improvvisazioni»

di Redazione
9 marzo 2021
13:05
Antonio Viscomi
Antonio Viscomi

«Per favore, fermate questo gioco al massacro. La scuola è una cosa troppo seria per lasciarla ad estemporanee improvvisazioni. L'ordinanza odierna del Tar dimostra ancora una volta che il presidente ff della Region Calabria Nino Spirlì, delibera sulla pelle di famiglie, docenti e studenti calabresi senza conoscere le questioni; egli opera, sottolinea il Tar, 'in carenza di autonoma istruttoria'».

Così il deputato dem Antonio Viscomi, capogruppo Pd in commissione Lavoro della Camera dei Deputati, commenta la decisione del Tar che ha riaperto le scuole. «Chiudere o aprire le scuole - conclude Viscomi - non è una decisione ideologica da assumere in astratto sulla base di proprie singolari valutazioni, ma dipende, ovviamente, dalle
analisi e comprensione del contesto. Tra proclami social, ordinanze regionali e provvedimenti giudiziari, purtroppo, le prime vittime sono i ragazzi. Chi governa ha il dovere di saperlo, chi lo affianca ha il dovere di ricordarglielo».


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top