Segregata e violentata: donna inglese fa arrestare il suo aguzzino

Il responsabile sarebbe un 37enne fermato a Rosarno. Individuato anche l'appartamento diventato teatro del sequestro e i due probabili complici

73
di Redazione
20 aprile 2018
14:15

Avrebbe segregato e violentato, con la complicità di altre due persone, una donna, cittadina inglese, che è riuscita miracolosamente a scappare e chiedere aiuto. È un'atroce accusa quella mossa nei confronti di Momodou Jallou, arrestato dai carabinieri di Gioia Tauro per il reato di sequestro di persona e violenza sessuale aggravata e continuata in concorso.  

 

Il personale del Commissariato, allertato da una segnalazione dell’Interpol, ha rintracciato la vittima nei pressi della stazione ferroviaria di Rosarno. Nonostante la condizione di forte shock, la donna è riuscita a fornire elementi utili all’individuazione di uno dei suoi carcerieri e indicato anche il luogo dove era stata tenuta prigioniera. Gli agenti hanno fatto irruzione nell’appartamento del responsabile del sequestro all’interno del quale si trovavano due uomini, verosimilmente complici dell’atto criminoso, un cittadino malese e uno originario del Burkina Faso.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio