Tentata corruzione al Tar, il presidente: «No a intrusioni abusive»

VIDEO | Così ha risposto il presidente del Tar Giancarlo Pennetti ad alcuni esiti dell'inchiesta Rinascita Scott durante l'inaugurazione dell'anno giudiziario

6
di Luana  Costa
15 febbraio 2020
11:39
Il presidente del Tar Calabria, Giancarlo Pennetti
Il presidente del Tar Calabria, Giancarlo Pennetti

«Leggere questa cose fa male e lascia sconcertati». Così il presidente del Tribunale amministrativo regionale, Giancarlo Pennetti, risponde ai giornalisti durante la conferenza stampa che anticipa l'inaugurazione dell'anno giudiziario.

Il riferimento è all'inchiesta Rinascita Scott che ha lasciato emergere uno spaccato di tentata corruzione negli uffici del Tar riguardo una sentenza inerente appalti pubblici. «Lascia smarriti l'idea che qualcuno possa progettare piani di questo genere» - ha continuato il presidente Giancarlo Pennetti.

«Io mi limito a dire che i principi della giurisdizione rappresentano un fattore sociale, di coesione. E questa deve svolgere la sua funzione autorevolmente ma deve essere rispettata da tutti senza intrusioni abusive. Questo è un Tar che non intende farsi condizionare da alcuno».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio