Sequestrata discarica abusiva nel Cosentino

Sull’area demaniale di circa 3200 metri quadrati abbandonati 30 metri cubi di rifiuti speciali pericolosi per la salute e per l'ambiente

1 agosto 2016
12:40

La Polizia provinciale di Cosenza ha sequestrato, in contrada Arena Bianca di Laino Borgo, un'area demaniale di circa 3.200 metri quadrati adibita a cava, ora dismessa, sulla cui superficie sono stati abbandonati 30 metri cubi di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi. Sono stati trovati rifiuti contenenti cemento-amianto, pericolosi per la salute e per l'ambiente, oltre a materiale di risulta proveniente da demolizioni edili, vetro, materiali provenienti da demolizioni auto, pneumatici fuori uso, ingombranti, imballaggi metallici, carta e catone, materiali provenienti dalla lavorazione del legno. L'area è nelle adiacenze del Parco Nazionale del Pollino. La discarica abusiva costituisce un pericolo anche per la falda acquifera dal momento che il terreno è privo di opere di impermeabilizzazione e regimazione delle acque. Il sequestro, convalidato dall'autorità giudiziaria, è stato eseguito dagli agenti provinciali del Distaccamento di Mormanno.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top