Crotone, sequestrato prodotto spacciato come sanificante

La merce era sprovvista dell'autorizzazione rilasciata dal ministero della Salute. Indagato il rappresentante legale dell'azienda per il reato di frode nell’esercizio del commercio

6
di Redazione
4 giugno 2020
08:01
(foto Ansa)
(foto Ansa)

I Finanzieri del Comando Provinciale di Crotone in queste ore stanno procedendo ad una capillare operazione di polizia giudiziaria, attuata su tutto il territorio nazionale, finalizzata all’esecuzione di un decreto di sequestro preventivo finalizzato al ritiro dal commercio di un prodotto venduto, illecitamente, come sanificante.

 

Le indagini hanno consentito di individuare in vendita presso vari esercizi commerciali presenti nel territorio di Crotone una tipologia di prodotto che veniva commercializzato come sanificante ma era sprovvisto della prescritta indicazione, sull’etichetta, dell’autorizzazione rilasciata dal Ministero della Salute.

 

I successivi approfondimenti investigativi hanno consentito di scoprire una frode nell’esercizio del commercio da parte di un’azienda attiva nel settore della produzione e vendita di prodotti chimici per la pulizia.

 

In relazione a quanto accertato il rappresentante legale dell’azienda produttrice e venditrice del prodotto è indagato per il reato di frode nell’esercizio del commercio.

 

Disposto il sequestro preventivo dei beni strumentali alla produzione presso lo stabilimento dell’azienda interessata a Crotone, nonché, di tutti i prodotti immessi in commercio o pronti per l’immissione in commercio anche in altre Regioni d’Italia.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio