Catanzaro, sit in di protesta in viale Isonzo: «Un quartiere invivibile»

VIDEO | Questa mattina le associazioni locali hanno organizzato una manifestazione di protesta per denunciare il degrado e l'abbandono dei residenti

14
di Luana  Costa
7 dicembre 2018
13:25

Fervono già di buon mattino le attività di pulizia in viale Isonzo a Catanzaro. Qualche malizioso sostiene che siano iniziate nottetempo con lo scopo di eliminare lo strato superficiale di un degrado che in questo angolo di territorio è normale amministrazione. Eppure ha registrato adesione bipartisan il sit in di protesta organizzato dalle associazioni di quartiere - il comitato civico e "Arte di Parte" - radicate in un quartiere noto, più che per i cumuli di spazzatura lanciate dalla finestra e per le fogne che si riversano per le strade, per essere il quartier generale della comunità rom catanzarese, tanto da richiedere la quotidiana presenza delle forze dell'ordine.

 

Spaccio di droga, furti e rapine sono all'ordine del giorno a viale Isonzo e rappresentano la principale porta d'accesso di tutti gli altri fenomeni di degrado che a cascata rendono la convivenza con i regolari assegnatari degli alloggi popolari impossibile. La chiamano difficile convivenza o mancata integrazione ma i residenti vivono nei fatti ostaggio in un mondo parallelo dove ogni regola del vivere civile è sovvertita e le istituzioni subiscono impotenti il radicamento della criminalità e la sua arrogante espressione.

 

Luana Costa

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio