Spaccio di marijuana nella movida rendese, due giovani ai domiciliari

Chiusa dai carabinieri una indagine avviata nel mese di ottobre del 2017. Denunciate anche 8 persone

2
di Salvatore Bruno
29 maggio 2018
13:43

Due persone, un 24enne di Rende e un 23enne di Castrolibero, sono state posti agli arresti domiciliari dai carabinieri della compagnia di Rende, con l’ausilio dei militari del 14mo Battaglione Calabria, in esecuzione di una ordinanza cautelare emessa dal tribunale di Cosenza, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Indagine avviata nell’ottobre del 2017

L’inchiesta aveva preso il via nell’autunno del 2017 quando, nella serata del 4 ottobre, un terzo ragazzo di 23 anni, di Cosenza, ma residente a Rende, era stato trovato in possesso di 7 buste in cellophane, occultate all’interno di un trolley, contenenti complessivamente tre chili e seicento grammi di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. I successivi accertamenti consentivano di scoprire un giro di spaccio messo in piedi dal giovane, con la complicità delle due persone arrestate nella giornata di oggi 29 maggio. Nel complesso l’operazione ha portato al sequestro di quattro chili e cento grammi di marijuana e alla denuncia di otto persone.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio