Spaccio di droga, arrestati due giovani nel Cosentino

Uno dei due era stato arrestato nei giorni scorsi perchè trovato in possesso di cocaina

13
di Redazione
29 giugno 2019
16:00

I carabinieri della compagnia di Corigliano Calabro hanno tratto in arresto due ragazzi, un 28enne ed un 26enne, per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Durante un posto di controllo lungo la statale 106, i militari della Stazione di Trebisacce e della Tenenza di Cassano hanno intimato l’alt ad una Mercedes Classe B con due ragazzi a bordo. Il guidatore era una vecchia conoscenza dei militari, arrestato fra l’altro pochi giorni fa perché trovato in possesso di diverse dosi di cocaina e da subito si mostrava insofferente al controllo.

 

Visto i precedenti per droga di entrambi i ragazzi, i militari hanno perquisito i due ed il mezzo. All’interno del cruscotto del veicolo, dietro la bocchetta di ventilazione, c'erano due panetti di hashish del peso totale di 200 grammi. La perquisizione personale, invece, ha dato esito negativo.

Considerato l’ingente quantitativo trovato, si è deciso di estendere le attività di polizia giudiziaria nelle abitazioni dei due giovani, a Villapiana e Trebisacce. All’interno della prima, in una scatola metallica nascosta nell’armadio della camera da letto del 26enne, c'erano 14 dosi di cocaina già confezionate del peso complessivo di circa 9 grammi, un bilancino di precisione per la pesatura della sostanza, diverso contante e materiale per il confezionamento. Nella seconda, invece, all’interno del comodino della camera da letto del 28enne è stata rinvenuta una busta contenente circa 14 grammi di sostanza da taglio e successivamente nell'abitazione della compagna del giovane sono stati trovati altri 5 grammi della stessa sostanza ed un’agendina con diversi appunti verosimilmente appartenenti alla “contabilità” sulle cessioni di sostanza stupefacente e sui crediti vantati verso gli assuntori. Tutto il materiale e la sostanza rinvenuti sono stati sequestrati, in attesa della perizia chimica presso il L.A.S.S. di Vibo Valentia.


I due ragazzi, D.G.D., 28enne, di Trebisacce e S.A. 26enne di Cassano all’Ionio, d’intesa con la Procura della Repubblica di Castrovillari, sono stati tratti in arresto per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti e tradotti nella casa circondariale di Castrovillari.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio