Quasi tre chili di marijuana nel garage, due arresti a Catanzaro

L’operazione eseguita dalla Squadra mobile. Denunciato il proprietario del locale nel quale è stata rinvenuta la sostanza stupefacente

50
di Redazione
5 luglio 2019
12:18

Due giovani, arresto C.V., di 28 anni e C. D.,  di 18 anni, entrambi catanzaresi sono stati arrestati dalla squadra mobile del capoluogo, poiché trovati in possesso ai fini di spaccio di quasi tre chili di marijuana, un bilancino di precisione e un involucro termo saldato contenente cocaina, per un peso complessivo di 0,49 grammi. 

Nello stesso contesto è stato denunciato in stato di libertà per il medesimo reato M. S., classe 1990, con pregiudizi di polizia per i reati inerenti gli stupefacenti.

 

L’attività in questione è niziava qualche giorno fa, quando si aveva notizia della possibile presenza all’interno di un garage di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Il personale della Squadra Mobile, proprio al fine di appurare coloro che avessero effettivamente in uso il garage, effettuava un ininterrotto servizio di osservazione nei pressi del luogo indicato che consentiva di bloccare C.V. e C.D. i quali si erano recati sul posto con un’autovettura.

I poliziotti, dopo aver notato accedere all’interno del garage uno dei due, successivamente, una volta uscito, bloccavano entrambi, sorprendendo C.V. con in mano un quantitativo di marijuana.

Successivamente, con l’ausilio del personale della Squadra Volante, si perquisivano entrambi i soggetti e il garage in questione rinvenendo all’interno di quest’ultimo un borsone con all’interno 5 buste trasparenti per sottovuoto contenenti  marijuana, 2 buste trasparenti per sottovuoto contenenti la medesima sostanza rinvenute all’interno di un’ulteriore sacca, per un totale complessivo di 2,756.63 kg. Inoltre, all’interno di una delle due tasche esterne del borsone, veniva rinvenuto e sequestrato un bilancino digitale di precisione. La perquisizione veniva estesa anche all’autovettura, all’interno della quale veniva rinvenuta, occultata all’interno della base del cambio, un involucro termo saldato contenente sostanza stupefacente del tipo cocaina. Disposti per entrambi gli arresti domiciliari.  

Mentre, veniva deferito in stato di libertà per lo stesso reato M.S., classe 1990, poiché da accertamenti esperiti, è risultato essere il locatario del garage ove è stata rinvenuta la sostanza stupefacente.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio