Stipati come sardine nell'auditorium, salta la recita di Natale

VIDEO | Alunni e genitori dell'istituto comprensivo di Rende-Quattromiglia si ritrovano per lo spettacolo di fine anno, ma la capienza della sala prescelta è insufficiente a contenere tutti

5
di Salvatore Bruno
23 dicembre 2018
19:45

Lo spettacolo, pur tra mille difficoltà, era cominciato con l’esibizione dell’orchestra dei ragazzi della scuola media. Tre i brani eseguiti. Poi è arrivato il momento in cui sul palco avrebbero dovuto prendere posto i bambini del coro, frequentanti la scuola elementare. E allora la calca è diventata insopportabile. Nell’auditorium del Vincenzo Cosentino di Via Repaci a Rende, tra alunni, genitori ed altri familiari, erano stipate oltre 1.200 persone. Troppe per una sala che al massimo avrebbe potuto contenerne a malapena la metà.

Spettacolo sospeso

La tensione è salita alle stelle, i movimenti concitati e difficoltosi. Le proteste dei presenti hanno allora portato alla sospensione della manifestazione, organizzata dall’istituto comprensivo Rende-Quattromiglia, per salutare l’arrivo del Natale, nel pomeriggio di venerdì 21 dicembre. Enorme la delusione per i piccoli: dopo avere a lungo preparato la loro esibizione, sono stati costretti ad andare via, spaventati e in lacrime. Inadeguati gli spazi, inadeguato il sistema di sicurezza, con buona parte delle uscite sbarrate dalle catene. Un imprevisto di qualsiasi natura, avrebbe potuto procurare una strage. Riunire contemporaneamente gli studenti dei diversi plessi si è dimostrato una negligenza imperdonabile. In breve tempo la vicenda è approdata sui social, insieme ad alcune immagini e video amatoriali che vi proponiamo.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio