Catanzaro, la aggredisce e le porta via la borsa: scatta l'arresto

L'episodio era avvenuto a San Leonardo. Appena aperta la portiera dell’auto la donna era stata avvicinata, strattonata e poi derubata ribortando ferite

3
di L. C.
8 marzo 2019
16:53

Gli agenti della squadra volante lo avevano arrestato lo scorso 3 marzo pochi minuti dopo aver rapinato una giovane donna e ieri gli stessi poliziotti hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari a carico di Gianluca Teducci, catanzarese di 44anni.


La giovane stava scendendo dalla propria autovettura, parcheggiata in Via Lidonnici nel quartiere San Leonardo, per fare rientro a casa. Appena aperta la portiera dell’auto era stata avvicinata dall’uomo col pretesto di chiedere delle informazioni, ma con un’azione fulminea, dopo averla strattonata violentemente, le portava via la borsa dandosi alla fuga per le vie della città. Successivamente l’autore della rapina era stato individuato e identificato.


La misura cautelare degli arresti domiciliari, richiesta dal Pubblico ministero e disposta dal Giudice delle Indagini Preliminari, è stata applicata rilevando le allarmanti modalità del fatto commesso ai danni di una giovane donna sola, in un’area isolata destinata a parcheggio, e tenuto conto del comportamento spregiudicato dell’autore che, non ha avuto alcuna esitazione nell’usare violenza per vincere la resistenza della giovane vittima, non scoraggiato neanche dalle urla e dalla richiesta di aiuto della stessa. Modalità dell’azione che peraltro, a parere del G.I.P., “oggettivamente rivelano in sé la concreta sussistenza delle esigenze di tutela sociale”.

 

l.c.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio