Si cosparge di benzina e si dà fuoco nel cimitero, è gravissimo

È successo questa mattina a Stefanaconi, nel Vibonese. L'autore del disperato gesto è un impiegato comunale e attivista politico

255
di Redazione
23 novembre 2019
10:53

Si cosparge di benzina e si dà fuoco. L’autore del disperato gesto è un impiegato comunale di Stefanaconi,N.A., 61 anni, che questa mattina è andato al cimitero cittadino con il preciso obiettivo di togliersi la vita. Fortunatamente non è riuscito nell’intento ma presenta ustioni importanti su gran parte del corpo. Si tratta di una persona conosciuta e apprezzata nel Vibonese, attivista politico e già segretario provinciale di Rifondazione comunista e ed ex consigliere comunale. Mai aveva dato alcun segnale che potesse far presagire l’estremo gesto ma, a quanto trapela, ultimante pare avesse manifestato preoccupazioni per questioni legate al lavoro. Avrebbe lasciato una lettera alla moglie e anche questa mattina avrebbe mandato messaggi su whatsapp in cui annunciava la sua intenzione di togliersi la vita. Sul posto i carabinieri e i sanitari del 118 che stanno prestando le prime cure in attesa che l’elisoccorso sia pronto per il trasferimento in ospedale.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio