Sisma nel centro Italia, la Protezione civile Calabria invia colonna mobile

Con mezzi e risorse umane si interverrà a supporto delle popolazioni colpite dal terremoto. L'epicentro nella provincia di Rieti

di Redazione
24 agosto 2016
08:46

Anche dalla Calabria è partita la macchina dei soccorsi per andare incontro alle popolazioni del centro Italia, colpite, la scorsa notte, da un terribile terremoto.

 


La Protezione civile calabrese, infatti, ha reso noto che i funzionari e i tecnici «hanno preso contatti con i vertici del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile e, su indicazione dello stesso Dipartimento, stanno allestendo la Colonna Mobile Regionale (CMR) che, con mezzi e risorse umane, é pronta per intervenire a supporto delle popolazioni colpite dal terremoto».

 

 

La forte scossa di terremoto di magnitudo 6,0 ha colpito nella notte l'Italia centrale provocando morti e feriti. L'epicentro è nei pressi di Accumoli, in provincia di Rieti, nel Lazio, a soli 4 chilometri di profondità.

 

 

 La prima scossa, violentissima, alle 3.36 del mattino è stata sentita da Rimini a Napoli. E proprio ad Accumoli, dove ci sarebbero sei morti, e nella vicina Amatrice si registrano i danni più gravi. «Il paese non c'è più. C'è gente sotto le macerie»: è la prima, drammatica, testimonianza del sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi. (Il Quotidiano del Sud)

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top