Rocco Mangiardi, poeta e testimone (VIDEO)

Il testimone di giustizia ha recentemente dato alle stampe il suo primo libro di poesie. Pagine dalle quali emerge il lato umano di un imprenditore coraggioso

di Cristina Iannuzzi
10 agosto 2017
14:21
Rocco Mangiardi
Rocco Mangiardi

“Ti ho visto, sai

Chinarti


E non mi fai più paura

Perché il mio di to puntato ti ha umiliato

Sconfitto

Disarmato dalla mia fede

E della mia umanità

Non è la pistola che uccide

Ma la dignità”

E’ uno dei versi contenuti nel libro “Poesie d’amore, di fede e di Ciarpame”. Un volume scritto dall’imprenditore Rocco Mangiardi, il testimone di giustizia  da anni residente a Lamezia Terme  che  si è ribellato al pizzo facendo arrestare i suoi estorsori.  Lo incontriamo nella sua attività commerciale. Quella stessa attività  divenuta oggetto di morbose attenzione da parte della criminalità organizzata.  Non un libro sulla sua travagliata vita fatta di scelte coraggiose, di denunce e  di impegno sociale, ma un libro che parla di sentimenti.  L’imprenditore lametino ha deciso di scrivere un libro di poesie per dare sfogo ai suoi sentimenti di amore, di fede, ma anche di rabbia.

 

La sua vita è cambiata da quando ha deciso di ribellarsi al pizzo. “Non c’è cosa più bella  dell’essere guardati con orgoglio dai propri figli”. E poi il riferimento a tutti quei commercianti strozzati dal pizzo che ancora tacciono: “Un giorno i loro figli leggeranno le cronache dei nostri tempi e capiranno che qualcuno ha agito diversamente rispetto ai propri padri”.

 

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top