Tribunale di Reggio Calabria, Dieni presenta un emendamento per la sua ultimazione

La deputata del M5s ha firmato una proposta per uno stanziamento di un milione di euro. L'opera è ferma da 15 anni

66
di Redazione
5 giugno 2020
14:28
Federica Dieni
Federica Dieni

Qualcosa si muove per il nuovo Palazzo di giustizia di Reggio Calabria.

La deputata del Movimento 5 Stelle Federica Dieni ha presentato un emendamento al Decreto Rilancio che prevede lo stanziamento di un milione di euro per l'ultimazione dei lavori del tribunale.


 

«In considerazione del livello di esposizione al rischio di contagio da Covid-19 connesso allo svolgimento delle funzioni e dei compiti improrogabili e urgenti degli uffici giudiziari, nonché della necessità di garantire condizioni di sicurezza per la ripresa delle attività nella fase successiva all'emergenza epidemiologica – si legge nel testo –, è autorizzata la spesa di 1 milione di euro per l'anno 2020 per consentire l'ultimazione dei lavori di costruzione del Palazzo di giustizia di Reggio Calabria».

 

«Data la particolare situazione – è scritto ancora – si affida il completamento del Palazzo di giustizia al genio militare».

La grande incompiuta

L'iniziativa di Dieni riaccende l'attenzione su un'opera considerata una delle grandi incompiute della Calabria.

I lavori per il nuovo tribunale sono infatti iniziati circa 15 anni fa, senza mai essere ultimati. Il progetto era stato approvato nel maggio 2004, per un importo di circa 90 milioni di euro. Ma l'opera è ancora ferma al palo, malgrado il vecchio tribunale non riesca più a garantire gli standard di efficienza necessari.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio