Truffa delle aste, annullata ordinanza per l’avvocato Travaglio

Per il Riesame l’ipotesi accusatoria è infondata. Il legale era stata sospeso dalla professione

12
di T. B.
10 giugno 2019
12:50

Ancora un annullamento nell’ambito dell’inchiesta “Asta la vista” scattata a Lamezia Terme. Il Tribunale del Riesame di Catanzaro lo scorso sei giugno ha, infatti, annullato l’ordinanza del Gip del Tribunale del Riesame di Lamezia Terme a carico di Oriana Travaglio alla quale era stata applicata la misura interdittiva dalla professione di avvocato.

Travaglio, difesa dal legale Nedo Corti, sin dall’interrogatorio di garanzia aveva fermamente contestato le accuse, rivendicando la legittimità del proprio operato e l’assenza di qualsivoglia condotta illecita.


Ora, fa sapere Corti, l’annullamento dell’ordinanza avallato «dall’’infondatezza dell’ipotesi accusatoria che, invece, l’avrebbe ritenuta responsabile di concorso in turbativa d’asta, falso ideologico in atto pubblico ed abuso d’ufficio».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio