Ubriaco interrompe la Messa e minaccia il parroco: un arresto nel cosentino

L'episodio è avvenuto a Parenti, dove un 24enne dopo aver interrotto la funzione e minacciato di morte il sacerdote ha anche aggredito i carabinieri intervenuti sul posto

10
3 maggio 2021
17:14

Violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Con queste accuse i carabinieri della compagnia di Rogliano hanno arrestato a Parenti un 24enne che il primo maggio scorso, ubriaco, ha minacciato il parroco della chiesa del Carmine mentre il sacerdote celebrava la messa.

Il giovane, avvisato orale di pubblica sicurezza, secondo quanto si è appreso, munito di telefono cellulare ed ascoltando musica ad alto volume, ha interrotto una funzione religiosa in corso con l'obiettivo di aggredire il sacerdote che la stava officiando per poi reagire contro i carabinieri che, allertati, erano intervenuti. Uno dei militari, inoltre, nel corso della colluttazione è caduto a terra, riportando varie ferite lacerocontuse, giudicate guaribile dai sanitari del pronto soccorso dell'ospedale civile Annunziata di Cosenza in sette giorni di prognosi. 


guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top