Uomo rischia di annegare, salvato da carabiniere fuori servizio

Vedendolo in difficoltà il comandante della Stazione carabinieri di Cittadella del Capo non ha esitato a sfidare in mare

di Redazione
29 luglio 2019
14:51
Il maresciallo Alfredo Fedele
Il maresciallo Alfredo Fedele

Nei giorni del dolore per l’efferato omicidio del vicebrigadiere Marcello Rega a Roma, arriva una bella notizia che vede protagonista un altro rappresentante dell’Arma. Nell’alto cosentino infatti un uomo di circa 50 anni, F.D., in difficoltà per via del mare in tempesta, è stato salvato dal comandante della Stazione carabinieri di Cittadella del Capo, Alfredo Fedele, il quale, libero dal servizio, nelle vicinanze di un lido balneare ha notato in acqua l’uomo in grave difficoltà. Udite le urla di aiuto, si è lanciato in mare e ha tratto in salvo il malcapitato. Giunti sulla battigia il militare ha effettuato prontamente un massaggio cardiaco rianimandolo e scrivendo una nuova pagina di eroismo per la Benemerita.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio