Vaccini a Cosenza, il sistema va in tilt e si presentano tutti alla stessa ora: lunghe code e disagi

Auto ferme in fila per ore sulla strada per l'ospedale da campo di Vaglio Lise. L'Esercito chiarisce: «Non è colpa nostra, ma contiamo di risolvere in fretta il problema»

97
di Mariassunta Veneziano
22 maggio 2021
11:20

Sabato mattina infernale a Cosenza, per quanti si sono messi in macchina per raggiungere l’ospedale da campo di Vaglio Lise, dove sono in corso le somministrazioni di Pfeizer. Sulla strada si sono create code lunghe alcuni chilometri, che hanno costretto i cittadini a un'attesa estenuante. Il problema? Un errore del sistema, secondo quanto chiarisce l’Esercito, che avrebbe prenotato centinaia di persone tutte alla stessa ora.

«Su questo sistema purtroppo noi non abbiamo alcuna capacità di agire – spiega l’ufficio stampa – perché riceviamo semplicemente le prenotazioni. Effettivamente si è creato un grosso problema, per oggi in tutta la giornata avevamo previsto circa 600 vaccinazioni, ma contiamo di smaltire in fretta la coda e di far ritornare la situazione alla normalità».


Un disagio lungo ore

Intanto molti cittadini sono in questo momento fermi in auto da alcune ore, in attesa che la situazione si sblocchi, manifestando insofferenza anche per via delle temperature che cominciano a essere elevate. Per cercare di alleviare il disagio, i militari si sono messi in giro in fuoristrada per distribuire bottiglie d'acqua tra i mezzi in coda. A bordo anche un medico, nel caso qualcuno dovesse sentirsi male.

A complicare le cose, questa mattina, anche l'open vax weekend, istituito dalla Regione Calabria, dalla Prociv e dal commissario Longo, per smaltire le vaccinazioni per 20mila ultraottantenni ancora senza copertura. 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top