Vaccino anti Covid, prenotazioni attive per l’hub all’ente fiera di Catanzaro

Con le somministrazioni si parte martedì: saranno cinquecento al giorno. Intanto la Protezione civile è al lavoro per il completamento di altri centri a Serra San Bruno, Cirò Marina, Mesoraca, Corigliano Rossano e Siderno

251
di Luana  Costa
10 aprile 2021
15:30
I lavori di adeguamento all’ente fiera
I lavori di adeguamento all’ente fiera

Lunedì l'inaugurazione e martedì al via con le vaccinazioni. È questo il timing che la Protezione civile regionale d'intesa con l'azienda sanitaria provinciale ha imposto per l'attivazione dell'Ente fiera. La mega struttura, messa a disposizione dall'amministrazione comunale che accoglierà l'hub, sarà utile, nelle intenzioni, ad imprimere una accelerazione alla campagna vaccinale anche nella provincia di Catanzaro.

Attivazione delle agende

Già questo pomeriggio l'Ente Fiera sarà inserito nel sistema telematico e saranno attivate le agende per le prenotazioni disponibili a partire da martedì. Complessivamente, 500 le somministrazioni giornaliere e altrettante le prenotazioni attive in questa prima fase solo per la fascia di popolazione tra i 70 e i 79 anni. Successivamente le agende saranno attivate anche per i sessantenni. 


Il personale

Il centro vaccinale questa mattina era in via di allestimento ma quasi completato. La Protezione civile ha infatti reperito e messo a disposizione della mega struttura gli arredi e tutta l'attrezzatura utile alla gestione di ogni aspetto amministrativo: dall'accettazione alla registrazione. All'interno vi opereranno per il momento 5 medici, 7 infermieri, 4 operatori sociosanitari e 7 volontari per lo svolgimento degli adempimenti amministrativi, reperiti attraverso una convenzione stipulata con la Croce Rossa.

Cinque linee

Il contingente di personale sarà a disposizione per ogni turno di vaccinazione - dalle 8 alle 14 e dalle 14 alle 20 - ma a supporto in una prima fase solo di 5 linee vaccinali, delle 10 previste sulla carta. Si spera al più presto di poter entrare a regime con l'obiettivo di duemila somministrazioni giornaliere da raggiungere però con un adeguato contingente di personale. In tal senso la struttura commissariale nazionale si è impegnata a sottoscrivere una convenzione con la Regione per il reperimento di ulteriore personale sanitario e amministrativo da mettere a disposizione dell'hub catanzarese.

In Calabria

Nel frattempo però la Protezione civile è impegnata su più fronti. Già nei prossimi giorni saranno attivati altri centri vaccinali a Serra San Bruno nella provincia di Vibo Valentia, a Cirò Marina e Mesoraca nella provincia di Crotone, a Corigliano-Rossano e a Siderno.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top