Vaccino anti-Covid, Calabria ultima in Italia: somministrate solo 4mila dosi

Usato solo il 15,7% delle 25.630 dosi disponibili. A ricevere il siero soprattutto operatori sanitari, ma anche 259 non sanitari. Dall'altra parte della classifica, il Veneto con l'84,4%

di Redazione
7 gennaio 2021
11:47

Sono 4.030 le dosi di vaccino anti Covid somministrate in Calabria sulle 25.630 disponibili, secondo i dati riportati sul sito dell'Agenzia italiana del farmaco aggiornati alle ore 9.29. La percentuale di dosi somministrate sul totale di quelle disponibili è del 15,7%, che pone la Calabria all'ultimo posto tra le regioni.

Tra i vaccinati ci sono 3771 operatori sanitari e sociosanitari e 259 non sanitari. La fascia di età maggiormente coinvolta in questa fase della vaccinazione è quella tra i 50 ed i 59 anni con 1.171 soggetti. Le dosi somministrate nella fascia 60-69 anni sono 882, in quella 70-79 27 e una nella fascia 80-89.


In tutta Italia sono 322.943 i vaccinati su un totale di 695.175 dosi finora consegnate da Pfizer. La percentuale è dunque del 46,5%. La regione più virtuosa nella somministrazione del vaccino è ad ora il Veneto con l'84,4%, seguita dalla Toscana con il 79,9% e il Lazio con il 67,2%. Agli ultimi posti rimangono la Calabria, preceduta da Sardegna (18,5%), Valle d'Aosta (20,4%) e Lombardia (21,6%). 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top