Vertice Asp Reggio Calabria-sanità privata: accordo su pazienti no Covid-19

Allo studio una strategia concordata per moderare la disponibilità di posti letto, sale operatorie e percorsi diagnostici per i pazienti negativi al coronavirus. Obiettivo: decongestionare i presidi ospedalieri

8
24 marzo 2020
14:43

Si è tenuta martedì 24 marzo, presso la direzione generale Asp, azienda sanitaria povinciale, una riunione in videoconferenza tra i membri della commissione straordinaria, il direttore sanitario aziendale ed i rappresentanti delle strutture private accreditate: case di cura Caminiti, Villa Aurora, Polilinico Madonna della Consolazione, Villa Elisa, Villa S. Anna, Studio Radiologico Siderno, Fondazione Via delle Stelle e GIOMI Istituto Ortopedico.

Senso di responsabilità

Nell’occasione, la Commissione ha preso atto del grande senso di responsabilità e della disponibilità offerta dai rappresentanti delle strutture private per far fronte – ognuno per la propria sfera di competenza e professionalità - alle misure urgenti in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. Convenuto di sottoscrivere un accordo quadro per meglio declinare, - con le stesse strutture private - la disponibilità di posti letto, di sale operatorie e di percorsi diagnostici per i pazienti no Covid al fine di decongestionare i presidi ospedalieri dell’Asp di Reggio Calabria

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio