Vibo: rapina ai danni di un pensionato, arrestato trentasettenne

L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato, in quanto ritenuto responsabile del reato di rapina pluriaggravata

di Redazione
29 luglio 2015
11:39

Nella tarda mattinata di ieri, il personale della Squadra Mobile della Questura di Vibo Valentia ha rintracciato e tratto in arresto in flagranza di reato Profeta Antonio di anni 37, in quanto ritenuto responsabile del reato di rapina pluriaggravata.

Il suddetto, alle ore 10.50 circa di ieri, dopo aver aperto violentemente lo sportello dell’autovettura di un pensionato, lo spintonava e gli intimava di consegnargli busta contenente la somma in contanti di 6000,00 euro ed un blocchetto di assegni, appena ritirati presso un istituto bancario, dandosi poi alla fuga a piedi. L’episodio è avvenuto su viale Kennedy a Vibo Valentia. La scena veniva notata da una pattuglia di quest’Ufficio, la quale si metteva immediatamente all’inseguimento dell’uomo, rintracciandolo all’interno dell’abitazione della suocera, ove il predetto veniva bloccato mentre era intento a cambiarsi d’abito.


All’uomo, che vanta già numerosi precedenti di Polizia per rapina, lesioni personali, omicidio doloso, porto e detenzione abusiva di armi, veniva contestato il reato di rapina con le aggravanti di aver commesso il fatto nei confronti di persona che aveva fruito di servizi di istituti di credito e di aver commesso il fatto nei confronti di persona ultrasessantacinquenne. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Vibo Valentia.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top