L’operazione

Vibo, sequestrati due capannoni industriali per violazioni in materia ambientale: deferiti i proprietari

I militari oltre a riscontrare l’assenza dei titoli autorizzativi ambientale relativi agli scarichi delle acque reflue, avrebbero rilevato in entrambe le strutture il deposito incontrollato di rifiuti

6
28 luglio 2022
14:58
Uno dei capannoni sequestrati
Uno dei capannoni sequestrati

Due capannoni sino stati sequestrati a Vibo Marina per violazione in materia ambientale. I due proprietari sono stati deferiti all'autorità giudiziaria. L'operazione è stata condotta, nei giorni scorsi, sotto il coordinamento della procura della Repubblica di Vibo Valentia, il personale della guardia costiera, del reparto operativo aeronavale della guardia di finanza e della polizia locale di Vibo Valentia. I due capannoni industriali posti sotto sequestro erano destinati al deposito ed alla manutenzione di veicoli, senza che i titolari delle attività fossero muniti delle autorizzazioni previste dal testo unico ambientale.

I militari oltre a riscontrare l’assenza dei titoli autorizzativi ambientale relativi agli scarichi delle acque reflue, avrebbero rilevato in entrambi i capannoni il deposito incontrollato di rifiuti di natura eterogenea e miscelati fra loro, provenienti dai processi di manutenzione e riparazione di veicoli, senza che fossero state rispettate le condizioni temporali e/o quantitative previste dal testo unico ambientale.


Di conseguenza, delineatosi un quadro indiziario di reità a carico dei titolari delle due imprese, la polizia giudiziaria intervenuta procedeva a porre sotto sequestro preventivo i due capannoni industriali e delle aree a questi asserviti, nonché a deferire i titolari alla Procura della Repubblica di Vibo Valentia per violazioni, a vario titolo, delle norme in materia ambientale e sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.

GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top