Vibo Valentia, la pensilina non c’è: il bus si aspetta seduti per terra

VIDEO | Viaggiatori sempre più arrabbiati per i disagi alle fermate dei mezzi pubblici. Manca l’arredo urbano e si è costretti ad attendere anche tra i rifiuti

251
di Agostino Pantano
3 ottobre 2019
16:47
I viaggiatori attendono su un muretto
I viaggiatori attendono su un muretto

Vibo Valentia rimane un capoluogo in fondo alle classifiche italiane per qualità della vita e le fermate degli autobus sono ancora indicatori di disagio e arretratezza. La promessa del Comune, che in agosto aveva garantito che sarebbe stato approvato un regolamento per il decoro urbano e l’installazione delle pensiline, per ora è lettera morta e la rabbia dei viaggiatori è percepibile specie in giornate in cui il meteo annuncia pioggia, si esce con l’ombrello anche se poi c’è il sole. Vi sono anziani seduti sotto un traliccio dell’alta tensione, aspettano i mezzi pubblici e si lamentano; ci sono edicolanti che spiegano come in mancanza di riparo chi aspetta lo fa invadendo i negozi per evitare la pioggia. Insomma, nulla è cambiato se non il fatto che i cittadini rivendicano risposte e hanno poca voglia di fare ironia quando arrivano alle fermate non segnalate, senza neanche una seduta comoda e con sopra la testa solo il cielo, in estate e in inverno.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio