Villa San Giovanni, molesta donna incinta e aggredisce poliziotti: arrestato

L’episodio si è verificato nei pressi dello scalo ferroviario. All’uomo, di origini palermitane e al momento dei fatti in evidente stato di ebrezza, è stato imposto l’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria nel comune di residenza

199
di Redazione
13 maggio 2020
12:00

È stato arrestato con l’accusa di violenza, minaccia, resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni personali. Nel corso dei controlli dei passeggeri in arrivo presso lo scalo ferroviario di Villa San Giovanni, per verificare le motivazioni prodotte dai viaggiatori in questi giorni caratterizzati dall’emergenza epidemiologica, gli operatori della Polizia Ferroviaria sono intervenuti per fermare l’uomo che, in evidente stato di ebbrezza, stava molestando una donna incinta che era in attesa dei mezzi pubblici per raggiungere la Puglia.

All’atto del controllo, l’uomo, originario di Palermo e residente a Roccapalumba (PA), si è rifiutato di fornire indicazioni sulla propria identità e ha aggredito gli agenti di Polizia colpendoli con calci e pugni. Prontamente bloccato, è stato arrestato. L’Autorità Giudiziaria, informata dell’accaduto, ha disposto la custodia cautelare presso le camere di sicurezza della Questura di Reggio Calabria, in attesa del giudizio direttissimo. Quest’ultimo si è concluso con la convalida dell’arresto e l’applicazione della misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria nel comune di residenza.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio