Villa San Giovanni, sequestrati 10 quintali di novellame

La capitaneria ha rinvenuto il pesce in un furgone diretto in Sicilia e lo ha donato in beneficenza

28
di Redazione
25 gennaio 2020
15:52
Parte del novellame sequestrato
Parte del novellame sequestrato

Sequestrati a Villa San Giovanni, circa 10 quintali di novellame di sarda proveniente dalla Puglia e diretto ai mercati siciliani. 

Durante un accertamento effettuato ad un furgone intento ad imbarcarsi per l'isola, i militari della capitaneria di porto di Reggio Calabria e degli uffici locali marittimi di Bagnara Calabra e Villa San Giovanni, hanno rinvenuto circa 200 cassette contenenti pesce comunemente chiamato 'bianchetto': uno dei più ingenti quantitativi di novellame sequestrato quest’anno e che avrebbe potuto fruttare nel mercato siciliano oltre 30 mila euro.

Al proprietario del mezzo è stata elevata una multa di 25 mila euro. A seguito della certificazione del dirigente medico veterinario del servizio veterinario, che ne ha attestato l’idoneità al consumo umano, tutto il prodotto è stato donato in beneficenza a 15 istituti caritatevoli locali.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio