Centro Fabiana Luzzi

Violenza di genere e maltrattamenti in famiglia, a Corigliano Rossano dati preoccupanti: «Numeri in crescita»

VIDEO | Aumento esponenziale nel 2022 anche all’interno delle mura domestiche. Avviate diverse campagne di sensibilizzazione

25
di Matteo Lauria
20 novembre 2022
15:30

Incremento della violenza di genere e maltrattamenti in famiglia. Corigliano Rossano conferma dati preoccupanti su questo versante con un forte crescita dei casi nell’annualità in corso. Se ne è discusso durante la conferenza stampa organizzata dall’associazione Mondiversi e dal centro antiviolenza Fabiana Luzzi in cui hanno preso parte varie rappresentanze istituzionali in vista della giornata nazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne. Il tutto in vista del 25 novembre quando sarà celebrata la Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle Donne. «In Italia il numero delle donne uccise ogni anno rimane elevato, ogni settimana 3 donne sono uccise per mano di loro partner o ex partner.

In Calabria nel 2022 sono già 4 le donne vittime di femminicidio, nel nostro territorio la vicenda di Domenica Caligiuri, insegnante in pensione, uccisa a luglio a Mandatoriccio nella propria casa dal marito», si sottolinea in una nota diffusa dall’Associazione Mondiversi Onlus- Centro Antiviolenza Fabiana. Elena Mascia, maresciallo appartenente al Reparto territoriale dei carabinieri di Corigliano Rossano, conferma il trend in crescita dei dati per violenze sulle donne e maltrattamenti in famiglia nel centro jonico. Sonia Leonino, del Centro Antiviolenza, si sofferma sull’importanza dei presidi a sostegno e a supporto delle donne vittime di violenza: «Nel 2022 il numero delle donne che ha iniziato un percorso di fuoriuscita dalle violenze subite al nostro centro sono 20, di cui 13 italiane. Mentre nelle case rifugio sono 15, con 17 minori».


Una serie di iniziative di sensibilizzazione sono state organizzate dall’associazione Mondiversi - centro antiviolenza Fabiana - laboratorio delle sonne- casa rifugio Mondiversi, con il patrocinio della Regione Calabria, del Comune di Corigliano Rossano, l’adesione della Fidapa di Corigliano, dell’associazione Mondidonna, dell’associazione culturale White Castle,  dell’Istituto Tecnico Commerciale di Corigliano, dell’Istituto d’istruzione Superiore “Nicholas Green - Falcone e Borsellino”, dell’ Istituto Istruzione Superiore Polo Liceale (Liceo Scientifico, Classico ed Artistico) di Rossano, dell’ Istituto Istruzione Superiore Polo Liceale (Liceo Scientifico, Classico e Scienze Umane) di Corigliano, dell’Istituto Comprensivo Costabile Guidi di Corigliano, di Mondadori point di Corigliano, del Parco Archeologico di Sibari e con il sostegno della Chiesa Valdese (Unione delle Chiese Metodiste e Valdesi).

Tra le manifestazioni di interesse l’esposizione di una mostra d’arte “Donna”. La mostra rimarrà esposta fino al 30 novembre e l’ingresso è gratuito. Il 24 novembre all’Istituto d’Istruzione Superiore “Nicholas Green – Falcone e Borsellino” alle ore 9.30 si terrà un incontro con l’autrice Amani el Nasif e la presentazione del suo libro Sulla nostra Pelle (iniziativa riservata agli studenti dell’Istituto). Il 25 novembre al cinema teatro Metropol di Corigliano alle ore 9.30  è programmato un incontro con la vignettista e coautrice Carmen Guasco del libro “Fai rumore” e con gli studenti delle scuole di Corigliano e di Rossano. Sempre il 25 novembre al laboratorio delle donne a Corigliano Centro storico alle ore 17.30, l’autrice Sabrina Serra presenterà  il suo libro La Violenza Sessuale – Lotta agli stereotipi sulla vittima e scenario attuale. Durante le iniziative verrà distribuito materiale divulgativo ed informativo a cura del Centro Antiviolenza Fabiana e della Casa Rifugio Mondiversi.

 

 

Giornalista
GUARDA I NOSTRI LIVE STREAM
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top