Why Not, per l'avocazione a De Magistris chieste quattro condanne

I sostituti procuratori di Salerno hanno richiesto le condanne di Murone, Pittelli, Galati e Saladino per l'illecita avocazione dell'inchiesta Why Not e per l'illecita revoca dell'inchiesta Poseidone all'ex pm De Magistris, oggi sindaco di Napoli

di Redazione
4 marzo 2016
08:20

La vicenda giudiziaria nata dalle inchieste di De Magistris torna alla ribalta. Questa volta è la Procura della Repubblica di Salerno a riaprire la questione, chiedendo la condanna a tre anni di reclusione per l'ex procuratore aggiunto di Catanzaro Salvatore Murone e per l'ex parlamentare di Forza Italia e noto avvocato Giancarlo Pittelli. A due anni e sei mesi per Giuseppe Galati, ex sottosegretario alle attività produttive, e per Antonio Saladino, ex presidente della Compagnia delle opere in Calabria. Per i sostituti procuratori Alfano e Minerva, i quattro sarebbero i responsabili dell'illecita avocazione dell'inchiesta Why not e per l'illecita revoca di Poseidone, indagini condotte dall'ex pm De Magistris. La prossima udienza è prevista per il 17 marzo, ed entro la fine del mese dovrebbe arrivare la sentenza.


COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top