Amministratori e dirigenti pubblici a lezione di trasparenza per evitare passi falsi e salate sanzioni

Seminario per amministratori e dirigenti pubblici promosso dall'Anci Giovani Calabria con la collaborazione della provincia di Vibo Valentia

di C.I.
11 novembre 2014
15:52

La trasparenza nelle pubbliche amministrazioni non è più un optional, ma un preciso obbligo di legge, che prevede, in caso di inadempienze, pesanti sanzioni pecuniarie e disciplinari a carico di dirigenti, funzionari e amministratori. A cambiare radicalmente il quadro di riferimento è stato non molto tempo fa il decreto legislativo 33 del 2013, con il quale sono state riordinate le disposizioni in materia di obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni. L'obiettivo del Legislatore è quello dell'accessibilità totale all'organizzazione e all'attività nella Pa (comprese le aziende a partecipazione pubblica e, da poco, anche gli Ordini professionali), attraverso la tempestiva pubblicazione delle informazioni sui relativi siti internet istituzionali, per consentire forme diffuse di controllo da parte dei cittadini (il cosiddetto, "accesso civico").


Facile a dirsi, ma molto più difficile a farsi, visto che i contenuti delle notizie e le modalità di pubblicazione devono seguire regole ben precise. E chi sgarra paga. Lo sanno bene segretari comunali, dirigenti e  responsabili della trasparenza, sui quali pende la spada di Damocle di questa normativa. Sono loro, infatti, i primi a subire le conseguenze salatissime di eventuali omissioni o errori nella pubblicazione delle informazioni.



Per venire incontro alle pressanti esigenze di formazione in questo campo, l'Anci Giovane Calabria, in collaborazione con l'Amministrazione provinciale di Vibo Valentia, ha patrocinato un seminario gratuito che si terrà mercoledì 12 novembre nella Sala consiliare della Provincia, dalle ore 9.00 alle 13. L'incontro, che sarà aperto dal saluto del neo presidente Andrea Niglia, consentirà ai partecipanti di conseguire un attestato comprovante le competenze acquisite, consentendo così di adempiere a parte degli obblighi di formazione del personale, dei funzionari e dei dirigenti che svolgono mansioni specifiche proprio in materia di trasparenza e integrità.


Nel corso del seminario, al quale sono stati invitati tutti i Comuni del Vibonese, verranno dettagliatamente affrontati gli obblighi di pubblicazione relativi ad atti e comunicazioni che riguardano, tra l'altro, componenti degli organi di indirizzo politico-amministrativo, consulenti e collaboratori, bandi di gara e contratti, atti di concessione di contributi, sussidi e vantaggi economici.


Inoltre, l'approccio spiccatamente operativo adottato dai docenti, consentirà di valutare esempi concreti e situazioni reali, al fine di rendere quanto più chiara ed efficace possibile la giornata formativa.
Infine, l'incontro offrirà anche l'occasione per confrontarsi con amministratori pubblici, responsabili per la trasparenza e operatori della pubblica amministrazione, sulle evoluzioni normative e sui limiti posti, in tema di trasparenza, dal Garante per la protezione dei dati personali (Garante Privacy).

COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top