Cosenza, il 17 ottobre al Telesio la Giornata dei Doveri

Iniziativa organizzata dall'Associazione Più di cento di Salvatore Magarò

di Salvatore Bruno
15 ottobre 2017
17:53

Il 17 ottobre prossimo, nell’anniversario della nascita di Giorgio Ambrosoli, per iniziativa dell’Associazione Più di Cento il Liceo Classico Telesio di Cosenza (foto della città dal web) ospiterà il dibattito sul tema: “Non c’è diritto senza dovere”. Ai saluti del dirigente scolastico Antonio Iaconianni e del dirigente dell’Ufficio Scolastico provinciale Luciano Greco, seguirà il dialogo tra gli studenti e l’arcivescovo di Catanzaro-Squillace, Monsignor Vincenzo Bertolone, dei giornalisti Giovanna Giulia Bergantin e Gianfranco Manfredi, del docente Unical Enrico Caterini.

Il paese ha bisogno di un equilibrio tra diritti e doveri

«Non si vive solo di diritti – commenta Salvatore Magarò, presidente dell’Associazione Più di Cento e ideatore dell’iniziativa - Il paese ha bisogno di un equilibrio tra diritti e doveri. Quando i doveri sono muti la scena della democrazia è occupata dallo scontro tra i diritti. I diritti hanno bisogno dei doveri per vivere. I doveri sono sempre quelli degli altri. Chi parla di doveri oggi? Nessuno. Iniziamo a parlarne martedì con i ragazzi e le ragazze del Liceo Telesio. Mi piace citare Aldo Moro: “Questo paese non si salverà e la stagione dei diritti e delle libertà si rileverà effimera se in Italia non nascerà un nuovo senso del dovere”. Sono queste – conclude Magarò - le idee che ispirano la prima giornata dei doveri dedicata ad Ambrosoli».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio