Il riconoscimento

Danza, il festival calabrese Ramificazioni premiato dal Ministero della Cultura

Decine i giovani artisti coinvolti nel progetto scelto dal Fondo unico per lo spettacolo tra centinaia di proposte: si è classificato secondo tra i 22 ammessi

277
di Franco Laratta
5 agosto 2021
10:39

Un importante riconoscimento da parte del ministero della Cultura per un progetto di giovani artisti calabresi. Il Fus, Fondo unico per lo spettacolo, tra le centinaia di nuove istanze presentate per la danza, ha premiato il progetto calabrese di "Ramificazioni Festival" che si è classificato secondo tra le 22 proposte ammesse.
In Calabria sarà il primo festival della danza sostenuto dal Ministero con il Fus. Decine i giovani artisti coinvolti, notevole l’indotto che sarà messo in moto dalle tante iniziative culturali in programma.
"Ramificazioni" è formato da giovanissimi artisti calabresi, e probabilmente non c’è un precedente di ragazzi così giovani che entrano nei progetti finanziati dal Fus.
La direzione artistica di "Ramificazioni festival" è di Elisa Vaccarino; la direzione organizzativa di Filippo Stabile; la direzione esecutiva di Francesco Rodilosso e Elena Mandolito.
Il Festival nasce nel 2017 dal desiderio di Filippo Stabile e Maria Luigia Gioffrè di incarnare e perseguire un ideale, avvertito come necessario, di tornare nella propria terra, con il suo sistema valoriale e il suo patrimonio materiale e immateriale, e di creare un polo attrattivo e formativo che rispecchiasse la domanda e le esigenze professionali contemporanee, che offrisse anche un’alternativa di studio differenziata e coordinata fuori dalle logiche di mercato.
Con il supporto di autorevoli artisti e professionisti, animati da grande entusiasmo e fiducia, il gruppo propone un’idea lineare, forte e strutturata, un progetto concreto e dinamico, di dimensione prioritariamente internazionale, un messaggio culturale ed etico potente, legato ai valori identitari delle terre di Calabria e del Mediterraneo, in luoghi della grande storia, ma con lo spirito contemporaneo globale.
Nel Festival è fondamentale il concetto di Azione proprio dal nome ramificAzioni; ciò si sostanzia in un grande impegno operativo per contribuire a colmare la mancanza di una sensibilizzazione finalizzata a sostenere l’arte e la cultura, soddisfacendo la verificata esigenza di una danza contemporanea che sia durevole, organica, accessibile, senza perdere il filo della tradizione ma anche in ascolto delle istanze più avanzate.
Il Festival si svolgerà dal 27 agosto 2021 al 10 ottobre 2021 nella città di Soverato (Cz).
L’obiettivo del Festival Ramificazioni è quello di sensibilizzare il territorio alla bellezza dell’arte coreutica e al tempo stesso lanciare attraverso di essa messaggi profondi di grande valore etico-culturale.
Il Fus sostiene attività di produzione e programmazione nei seguenti ambiti: musica, teatro, danza, circo e spettacolo viaggiante. Finanzia anche progetti multidisciplinari e azioni trasversali. I contributi vengono concessi per progetti triennali, su programmi annuali. 
 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top