Museo di Reggio, porte aperte anche a Natale

Una programmazione che vedrà alternarsi, in oltre un mese, conferenze, mostre, laboratori teatrali, concerti e attività didattiche per i bambini

di Redazione
1 dicembre 2016
09:46

Un ricco calendario di eventi, quello previsto dal Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria per le festività natalizie 2016. Una programmazione che vedrà alternarsi, in oltre un mese, conferenze, mostre, laboratori teatrali, concerti e attività didattiche per i bambini.

 


«La novità che riteniamo più significativa - ha spiegato il direttore Malacrino ai giornalisti - è "Aperti per Natale", la possibilità, cioè, per i visitatori di scoprire le bellezze del MArRC anche il lunedì, dal 5 dicembre al 2 gennaio, secondo gli orari del Museo. Quanto, invece, alle attività culturali, abbiamo previsto una serie di conferenze di argomento archeologico, storico e scientifico. Con la collaborazione non solo di esperti di fama nazionale, ma di enti che operano nel territorio, come il Parco Nazionale dell’Aspromonte ».

 

Quanto all'offerta artistico-archeologica sarà possibile visitare le tombe ellenistiche poste nei sotterranei di Palazzo Piacentini sia nei weekend, in collaborazione con il Touring Club, sia il mercoledì, giornata in cui continua la promozione della riduzione del biglietto di ingresso. Nei giorni festivi, invece, gli ospiti del museo potranno apprezzare le meraviglie della Calabria antica con un sottofondo musicale ispirato alle "Note di Natale", ad eccezione del 25 dicembre giorno in cui il MArRC resterà chiuso.

 

Il 4 dicembre, invece, sarà la volta dell'iniziativa MiBACT #domenicalmuseo con ingresso gratuito. Per questa occasione, il Ministero ha programmato l'evento "Scopri il tuo museo" un progetto nazionale di educazione al patrimonio artistico, indirizzato ai più piccoli e agli studenti.

"Posta al MarRC" è l'idea sviluppata per Reggio Calabria, con la possibilità di lasciare un disegno, un pensiero su ciò che i giovani avranno osservato in Museo.

 

Il 17 dicembre, sempre per i bambini, torna "Colora l'antico" e il 6 gennaio "Enig-marrc", la fortunata caccia al tesoro tra i reperti delle vetrine.

 

Domenica 18 dicembre una guida d'eccezione, il Direttore Malacrino, illustrerà ai visitatori la storia antica della nostra terra.

 

Giovedì 22 dicembre sarà inaugurata una nuova mostra, dal titolo “Nomisma. Reggio e le sue monete”.

 

«Saranno dei giorni straordinari che già adesso suggellano le sinergie positive tra tutti coloro che vogliono fare crescere questa regione. C'è bisogno di cultura in Calabria, c'è bisogno di ridisegnare l'immagine di un territorio dalle grandi potenzialità, che, con le sue bellezze artistiche - ha concluso Malacrino- può essere il vero attrattore del turismo, con la conseguente crescita economica della nostra regione. Buon Natale a tutti».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top