Torna il Premio Liber@mente, cultura ed imprenditoria in evidenza a Pizzo

Tutto pronto per la serata di gala al Castello Murat. Imprenditori ed economisti tra i premiati. Speciale riconoscimento anche all’editore di LaC, Domenico Maduli

di Redazione
23 agosto 2016
20:06

La casa comunale di Pizzo ha ospitato la conferenza stampa di presentazione del Premio Internazionale Liber@mente 2016 alla quale sono intervenuti Sandro Scoppa, presidente della Fondazione Vincenzo Scoppa, Gianluca Callipo, Sindaco della Città di Pizzo, Rossella Galati, direttore della rivista Liber@mente, e Daniela Rabia per il Tea Party Calabria.

 


Il primo cittadino, dopo aver sottolineato la validità del partenariato con la Fondazione Vincenzo Scoppa relativamente al Premio, diventato ormai un appuntamento culturale tradizionale di straordinaria importanza per la città di Pizzo, e inserito nel cartellone degli eventi estivi ormai da quattro anni, ha evidenziato come il medesimo centro napitino sia diventato sempre più una meta turistica e culturale ambita e apprezzata.

 

Tutto ciò si rileva dal deciso incremento delle presenze turistiche anche nell’estate 2016 che confermano il costante trend di crescita degli ultimi anni e, pure, dalle diverse centinaia di recensioni positive dei visitatori inserite su Tripadvisor, il maggiore portale web di viaggi e turismo.

 

Rossella Galati, dopo aver ringraziato il Comune di Pizzo per la disponibilità e la collaborazione dimostrata nel corso degli anni, ha messo in evidenza che anche quest’anno, come per le precedenti edizioni, nel corso della serata verrà consegnato uno speciale riconoscimento ad una importante realtà ben radicata sul territorio che per questa edizione è stata individuata nella emittente televisiva LaC, nella persona del suo editore Domenico Maduli, imprenditore serio e determinato che ha saputo mettere in piedi un network in grado di farsi spazio con successo nel panorama televisivo e della comunicazione regionale, con ottimi risultati in termini di ascolti e contenuti.

 

Daniela Rabia, soffermandosi sui particolari della serata, ha descritto il significato del premio, l’opera “Volo” di Angela Fidone, e ha elogiato la parte musicale che quest’anno sarà affidata a un quartetto di eccezionali musicisti: il gruppo Gafade Quartet con Daniele T. Mellace baritono, Amerigo Marino tenore, Giuseppe Gualtieri fisarmonica e Toni Samà chitarra. È infine intervenuto Sandro Scoppa che dopo aver espresso apprezzamento per l’opera del Sindaco Callipo e del Comune Pizzo, che hanno accolto, valorizzato e custodito il Premio, e sottolineato gli scopi e le finalità dello stesso, ha illustrato il programma della manifestazione, che si svolgerà il 26 agosto alle ore 21.30 nello splendido Castello Murat.

 

Quest’anno riceveranno il premio Massimo Blasoni, imprenditore, Valerio Donato, giurista dell’Università degli Studi “Magna Graecia” di Catanzaro, e Franco Donzelli, economista dell’Università degli Studi di Milano.

 

La serata sarà condotta da Rossella Galati e Massimo Brescia. Il Premio Internazionale Liber@mente è organizzato dalla Fondazione Vincenzo Scoppa e della rivista Liber@mente in collaborazione con il Comune di Pizzo, la Confedilizia Catanzaro, la Fondazione Istituto Stella, il Tea Party Italia - Calabria, la Fondazione Hayek Italia, l’agenzia Antior - viaggi e turismo, la Jorfidabus - autolinee e noleggi.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio