Eventi estivi

Al Peperoncino festival “Emozioni piccanti”: mostra collettiva di pittura, scultura e fotografia

L'evento ospitato al museo Dac di Diamante è curato da Angiolina Marches. Avrà come ospiti, tra gli altri, l'attrice Mita Medici e lo street artist Antonino Perrotta 

683
di Francesca  Lagatta
5 agosto 2021
10:03
A sinistra, Angiolina Marchese, a destra, l’attrice Mita Medici
A sinistra, Angiolina Marchese, a destra, l’attrice Mita Medici

Si terrà al museo Dac di Diamante dall'8 al 12 settembre prossimi e promette di suscitare "Emozioni piccanti". Si chiama così la mostra collettiva di artisti nazionali e internazionali curata da Angiolina Marchese, in programma nell'attesissima nuova edizione del Peperoncino Festival. Alla cerimonia inaugurale saranno presenti l'attrice Mita Medici, lo street artist Antonino Perrotta, il patron della kermesse adamantina, Enzo Monaco, e gli esponenti dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco e senatore di Italia Viva Ernesto Magorno.

Cos'è la mostra Emozioni Piccanti

La mostra "Emozioni Piccanti" è una sorta di viaggio artistico che apre un varco sull'arte contemporanea mediante l'estro dei partecipanti e le varie forme, dalla pittura alla scultura, passando per la fotografia. L'evento è curato interamente da Angiolina Marchese, spesso ritratta al fianco di Vittorio Sgarbi, ed è solo uno dei tanti spettacoli a cui si potrà assistere durante la nuova edizione del Peperoncino Festival. Il fondatore e organizzatore Enzo Monaco, seppur nel rispetto delle norme anticovid, quest'anno ha voluto dare un tocco ancora più originale alla kermesse ormai famosa in tutta Europa incrementando l'offerta per le centinaia di migliaia di curiosi attesi a Diamante nei giorni dell'evento. Non ci sarà solo arte, si spazierà dalla cultura alla gastronomia, con un occhio di riguardo per il cinema. L'8 settembre sarà infatti l'attore Riccardo Scamarcio al dare il via alle danze.


Chi è Angiolina Marchese

«Angiolina Marchese - si legge testualmente sul sito ufficiale - nasce a Diamante la città dei Murales, frequenta il Liceo Artistico a Cetraro per approfondire la sua formazione all’Accademia di Belle Arti di Roma dove apprende le tecniche pittoriche sotto la guida del suo Maestro Giulio Turcato. Uscire dall’Accademia con un bagaglio tecnico di grande spessore le consente di lavorare in uno dei più noti Liceo Artistico di Roma. La pittura di Angiolina lascia impronte forti e decise nel mondo dell’Arte che la porta a sperimentare condividendola con altri artisti». Ed ancora: «La luce ed i colori si alternano magicamente in un rituale quotidiano concretizzandosi in forme pure ed evocative. Artista dall’inconfondibile stile cromatico dense di stimolazioni grazie a questa spontanea inclinazione. L’estro formativo va oltre, spaziando in varie tecniche riuscendo a trasmettere la forza immediata del colore, un colore elaborato, assaporato in rapporto e dosature armoniose. Negli ultimi anni l’artista riesce a partecipare a numerose collettive in Italia e all’estero continuando a sperimentare e a ricercare linguaggi nuovi». Marchese gestisce anche l'associazione culturale Art Global, associazione senza scopo di lucro che si pone come obiettivo quello di creare un dialogo continuo tra e con le opere e di porsi come una guida per gli artisti, accompagnandoli e sostenendoli nella creazione di una immagine artistica professionale di alto valore.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top