Turismo, Castrovillari punta alla valorizzazione del sistema museale

Firmata una convenzione tra il Comune e l’associazione Gruppo archeologico del Pollino attiva da quasi 40 anni nel Cosentino

di Vincenzo Alvaro
21 luglio 2020
16:20
Claudio Zicari, presidente  dell’Associazione Gruppo archeologico del Pollino e il sindaco Domenico Lo Polito
Claudio Zicari, presidente dell’Associazione Gruppo archeologico del Pollino e il sindaco Domenico Lo Polito

Organizzazione, gestione, valorizzazione e promozione del Sistema museale della città. Sono le parole chiave della convenzione firmata stamane nel palazzo di città tra il Comune di Castrovillari e l’Associazione Gruppo archeologico del Pollino, rappresentati rispettivamente dal sindaco, Domenico Lo Polito, e il presidente del sodalizio locale, Claudio Zicari. Si punta a legare segmenti di turismo interessati alla storia del territorio e la sua valenza archeologica allo sviluppo integrato che guarda all’accoglienza, all’identità e la cultura come biglietti da visita per promuovere Castrovillari in uno scenario più ampio.

 

Da oggi il Museo archeologico, la Pinacoteca Alfano, la Sala delle Armi e degli Affreschi Medievali da San Giacomo di Camerata, la Sala Paonessa, il Presepe Artistico di Gianni Cherillo che insistono all’interno del Protoconvento francescano saranno gestiti dal Gruppo archeologico del Pollino che avrà il compito di farne attrattori per visitatori e turismo di prossimità. Il sodalizio vanta ben 38 anni di attività e ricerca promossi con grande dedizione e con lo sguardo sempre fisso alla tutela e promozione dei beni culturali del territorio, patrimonio di un’appartenenza che ha generato tanto come testimoniano opere, tracce e manufatti custoditi negli ambienti del Protoconvento Francescano.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio