Fase 2, a Catanzaro riaprono i Musei: visite in mascherina e ingressi a gruppi

Per ridurre ulteriormente il rischio contagi, inoltre, rimane sospesa l'attività dei bookshop, l'utilizzo di schermi touch e altri supporti informativi

di Redazione
1 giugno 2020
14:37
Museo di Catanzaro (foto dalla pagina fb del Marca)
Museo di Catanzaro (foto dalla pagina fb del Marca)

Da domani, 2 giugno, la Provincia di Catanzaro riapre al pubblico i propri musei: Marca, Musmi e March. Le tre strutture facenti parte del sistema museale provinciale, è scritto in una nota, «hanno rispettato appieno le prescrizioni del lockdown, sospendendo gli accessi dei visitatori dal mese dello scorso marzo, preservando anche il personale addetto che ha continuato a lavorare, ove possibile, in regime di lavoro agile».

 

«Durante la chiusura - afferma il dirigente del Patrimonio Gregorio De Vinci - non sono mancate, tuttavia, le attività di diffusione dei contenuti storico-artistici e di promozione dell'offerta culturale dei Musei attraverso i diversi canali social, riuscendo ad arrivare all'attenzione del pubblico anche a distanza. Numerosi sono stati, inoltre, gli sforzi per programmare il futuro delle strutture museali attraverso una serie di interventi di manutenzione, ampliamento e innovazione tecnologica per elevare gli standard qualitativi e rafforzare l'intera rete dei Musei provinciali. Finalmente – aggiunge - è giunta la tanto attesa notizia con gli ultimi provvedimenti nazionali e regionali che hanno dato il via alle riaperture dei musei e dei luoghi della cultura».

 

Così «La Provincia di Catanzaro, su impulso del presidente Sergio Abramo – continua De Vinci - ha subito dato mandato al settore competente di avviare tutte le iniziative necessarie per riaprire garantendo la sicurezza degli utenti e degli addetti, nel rispetto dei protocolli previsti dalle linee guida della conferenza delle Regioni e delle Province autonome. In ottemperanza a tali disposizioni si è proceduto alla disinfezione delle superfici e degli ambienti, alla sanificazione degli impianti di condizionamento, alla predisposizione di apposite barriere anti droplet per le postazioni esposte al pubblico a tutela degli addetti all'accoglienza».

 

I visitatori, rigorosamente muniti di mascherina, troveranno all'ingresso soluzioni idro-alcoliche per l'igiene delle mani e una chiara cartellonistica esplicativa delle principali misure di prevenzione come l'obbligo di distanziamento e il divieto di assembramento. Per evitare file e garantire una visita in piena sicurezza, la Provincia di Catanzaro ha concordato con la Fondazione "Rocco Guglielmo" per il Marca, con la 4Culture per il March e con la Di.Ci. per il Musmi la pianificazione degli accessi a gruppi ristretti, anche mediante un sistema di prenotazione attraverso numeri dedicati che sono pubblicati sul sito dell'Ente, unitamente agli orari e ai giorni di apertura di ciascuna struttura museale. A maggiore tutela dei visitatori rimane comunque sospesa l'attività dei bookshop e l'utilizzo di schermi touch e altri supporti informativi.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio