Cosenza, l'Arma dei carabinieri celebra la patrona Virgo fidelis

INTERVISTE | Giornata speciale per i militari di tutta Italia. Nel capoluogo bruzio coinvolti anche gli studenti delle scuole del territorio: «Convinti che i nostri valori possano rappresentare un faro per le nuove generazioni» ha detto il comandante provinciale Piero Sutera

28
di Salvatore Bruno
21 novembre 2019
13:24

La cerimonia della Virgo Fidelis, santa patrona dell’Arma dei Carabinieri, si è articolata a Cosenza in due momenti di solenne partecipazione. Nella Cattedrale, l’Arcivescovo Francesco Nolè ha celebrato la Santa Messa, alla presenza delle massime autorità civili e militari, tra le quali il Prefetto Paola Galeone, il Questore Giovanna Petrocca, il presidente del Tribunale Maria Luisa Mingrone. Il presule ha sottolineato le funzioni di assistenza ai cittadini esercitate dall’Arma, chiedendo una preghiera per tutti i caduti nell’adempimento del dovere. La liturgia ha registrato inoltre la partecipazione del piccolo coro delle voci bianche diretto da Maria Carmela Ranieri. La seconda parte della cerimonia si è svolta in Piazza XV Marzo dove si è proceduto all’alza bandiera con la rassegna dei mezzi militari dell’Arma. Ricordato anche il 78mo anniversario della Battaglia di Culqualber e celebrata la Giornata dell’orfano, dedicata a tutti gli orfani dei carabinieri. Coinvolti gli studenti di numerosi istituti scolastici della provincia. Nelle interviste l’Arcivescovo Francesco Nolè ed il comandante provinciale dei carabinieri di Cosenza Piero Sutera. 

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio