Il progetto

Cosenza, il liceo “Telesio” avrà una biblioteca tra le più grandi d’Europa

Imminente il trasferimento di parte delle aule nell’ex convento delle suore Canossiane ammodernato dalla Provincia

76
di Antonio Clausi
8 novembre 2021
08:30

Il Liceo classico “Bernardino Telesio” di Cosenza, tra i più rinomati dell’intera Calabria, avrà presto dei nuovi locali in uno storico ex monastero del centro storico. In più, cosa che inorgoglisce il preside Antonio Iaconianni, sarà dotato di una biblioteca che diventerà tra le più grandi interne ad una scuola dell’intera Europa Meridionale. È infatti scattato il countdown per la consegna, da parte della Provincia, di uno dei più prestigiosi edifici della città che accoglierà una parte delle aule dell’istituto scolastico. Si tratta dell’ex monastero delle suore Canossiane, i cui lavori a cura della Provincia stanno per volgere al termine. Gli interventi effettuati lo hanno reso all’avanguardia strutturale tra quelli provinciali destinati a scuole. 

Aule moderne e una grande biblioteca per il Telesio

Per dare ospitalità agli studenti del Liceo classico “Bernardino Telesio”, sono stati progettati e realizzati ambienti ampi, aule spaziose, sale fitness, aria condizionata in tutte le classi e cablaggio dell’intera struttura. Lo spazio dell’ex chiesa interna al complesso sarà destinato ad una biblioteca che diventerà tra le più grandi interne ad una scuola dell’intera Europa Meridionale. Una parte del soffitto sarà a cupola (quella della chiesa, appunto), come le più note e storiche biblioteche europee. «Mi preme chiarire - spiega Iaconianni - che il cuore del Liceo, con il maggiore numero di classi, resterà nel vecchio edificio, mentre nel nuovo andranno solo alcune sezioni in base ad alcune valutazioni gestionali che farò con i miei più stretti collaboratori». Il tutto mentre verranno effettuati lavori di adeguamento alle normative antisismiche.


La soddisfazione del preside Iaconianni

Iaconianni non trattiene la sua soddisfazione ed evidenzia come si sia in prossimità «di un evento storico per la nostra scuola e per la nostra città. Il nostro Liceo in questi anni è cresciuto esponenzialmente. Il nostro progetto è stato condiviso ed apprezzato ed oggi, come segno di gratitudine per quanti hanno creduto in noi, offriamo alla provincia tutta un nuovo edificio all’avanguardia, strutturalmente sicuro e moderno, su una base storica dal valore inestimabile». Il dirigente ha di recente incassato un attestato di stima importante, con il boom di iscrizioni che hanno posto la blasonata scuola cosentina ai primi in Italia. «Non pensavo - dice - che questo nostro sogno avesse tanti consensi, particolarmente tra gli studenti che quotidianamente ci manifestano il loro apprezzamento per questa nostra ennesima fatica. Non abbiamo proposto ai nostri studenti scantinati o aule prese a destra ed a manca, ma abbiamo voluto offrire alla nostra utenza il meglio».

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top