Crotone, formarsi nella città pitagorica: nasce il Polo Fenimprese University Jobel

VIDEO | Anche il Museo di Pitagora aderisce al progetto di formazione universitaria frutto di una convenzione nazionale tra l’associazione datoriale ed e-Campus

18
di Francesca Caiazzo
6 novembre 2021
17:12

Presentato a Crotone il nuovo Polo Fenimprese University Jobel. Il consorzio Jobel, che gestisce il Museo di Pitagora, ha aderito al progetto di formazione universitaria che l’associazione datoriale ha avviato da tempo grazie alla collaborazione con e-Campus, uno dei principali atenei telematici italiani. In particolare, attraverso il museo, fornirà un contributo di spazi e tutoraggio ai giovani che decideranno di iscriversi ai corsi di laurea o ai master inseriti nell’offerta formativa del progetto.

«La nostra adesione rappresenta il completamento di un percorso avviato tanti anni fa, partito con l’alternanza scuola-lavoro e che oggi arriva alla formazione universitaria. Il progetto si inserisce, dunque, in un quadro educativo e formativo promosso dal Museo che ha fatto dell’educazione e della formazione per i giovani il suo punto di forza» ha spiegato Francesco Turrà, coordinatore della attività del Museo di Pitagora.


Gli studenti potranno seguire le lezioni on line o in sede: «Abbiamo già avuto modo di sviluppare tanti punti di Fenimprese University in giro per l’Italia e oggi ne nasce qui uno con Jobel. Da oggi, i ragazzi della nostra città avranno la possibilità di iscriversi qui al Museo, saranno seguiti da tutor formati dall’università e potranno delineare un percorso universitario da condividere insieme a specialisti per arrivare a ottenere una laurea. Soprattutto, questo progetto cercherà di non far partire più i giovani da questo territorio» ha spiegato il presidente di Fenimprese Luca Mancuso.

Un’attenzione particolarmente privilegiata quella che Fenimprese riserva alla formazione e alla «crescita culturale di giovani e imprenditori, in qualsiasi territorio del Paese. Noi – ha aggiunto il direttore di Fenimprese, Andrea Esposito - riusciamo a raggiungere chiunque e ovunque grazie alla nostra vocazione all’innovazione tecnologica. D’altronde, il futuro della formazione, così come ci ha insegnato questo difficile periodo di pandemia, è proprio il web e le nuove tecnologie».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top