Giornate Fai, a Vibo gli apprendisti ciceroni riscoprono l’ex convento dei gesuiti

VIDEO | La struttura ospitò, ben 400 anni fa, la prima scuola moderna della Calabria. Oggi sono in corso lavori di restauro

18
di Cristina Iannuzzi
18 ottobre 2020
18:26

Maria Teresa, 16 anni, è  una degli apprendisti Ciceroni che ha accompagnato i visitatori alla scoperta di uno dei luoghi più caratteristici di Vibo Valentia: l’ex collegio dei Gesuiti, che ha riaperto grazie alle giornate Fai d’autunno. Un gioiello che ha ospitato, 400 anni fa, la prima scuola “moderna” della Calabria e che oggi è interessata da lavori di restauro.

L'ex convento dei gesuiti

«L’ex collegio dei Gesuiti  è uno dei siti più belli e importanti che custodisce Vibo  – afferma la responsabile del Fai vibonese Teresa Saeli –. Solo visitandolo si può scoprire la vera bellezza dell’antico Palazzo». Oltre alle visite guidate, quest’anno gli alunni del “Capialbi” hanno anche recitato i  versi di poeti della nostra terra. Come Vincenzo Ammirà. La poesia in vernacolo “’mobocazioni a la musa” è stata interpretata da Gloria Martino, 16 anni.

Le giornate Fai

Le giornate del Fondo italiano per l'ambiente  raddoppiano l’appuntamento, il prossimo weekend la delegazione guidata dalla responsabile della delegazione vibonese sarà a Cessaniti: «Faremo visitare il borgo antico, la chiesa di San Basilio, Palazzo Cefalà e un sito paleontologico. Un mare prosciugato da millenni , dove si trovano fossili importanti.  Non è molto conosciuto, ma è oggetto di studi da parte degli esperti di paleontologia», conclude.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio