Il dramma dell’immigrazione nella “Supplica al mare”, premiato lo scatto del videoreporter di LaC Caracciolo

La foto è stata scattata durante uno sbarco migranti in Calabria.  Il professionista ha ottenuto il terzo posto nella sezione Fotografia del concorso Alberoandronico

di Redazione
18 luglio 2021
18:13

Il fenomeno dell'immigrazione, il sogno di un futuro migliore e il dramma dei morti in mare. La fotografia "Supplica al mare" del video-reporter di LaC Tv, Saverio Caracciolo ha conquistato il terzo posto nell'ambito del concorso Alberoandronico-Roma. La premiazione si è svolta nei giorni scorsi nella sala della Promoteca in Campidoglio.

Lo scatto di Caracciolo, realizzato durante uno sbarco migranti in Calabria, precisamente al porto di Vibo Marina, ha conquistato i giurati che hanno vagliato i lavori di oltre 800 partecipanti. Il premio è stato ottenuto nella sezione Fotografia con la seguente motivazione: «Il fenomeno dell'immigrazione - si legge - viene messo in luce focalizzando il problema nel gioco del buco della barca e dell'uomo che prega». Evidenziata la realizzazione tecnica oltre che l'idea sviluppata dal professionista di Tropea.


 «Voglio dedicare questo premio a tutti gli immigrati che hanno perso la vita in mare durante il loro viaggio della speranza», ha brevemente commentato Caracciolo.  

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top