Inclusione, sport e cultura nel mare di Crotone: dopo il turismo accessibile arriva la Rotta del vino

VIDEO | Oltre 20 famiglie con ragazzi disabili hanno usufruito delle gite gratuite lungo la costa promosse dalla Camera di commercio. Al via oggi la veleggiata fino a Cirò Marina

7
di Francesca Caiazzo
18 settembre 2021
17:06

Sono state circa venti le famiglie che hanno risposto all’iniziativa per un turismo accessibile promossa dalla Camera di Commercio di Crotone. Il progetto, realizzato grazie alla collaborazione di una società che si occupa di noleggio imbarcazioni e al coinvolgimento dell’Associazione italiana persone down e Autismo Kr, ha previsto gite in mare gratuite per famiglie con ragazzi disabili.

I bambini ringraziono con i disegni

Dal 14 agosto al 14 settembre scorsi sono state realizzati tra i 40 e i 45 tour alla scoperta della costa crotonese, che hanno entusiasmato i bambini partecipanti, alcuni dei quali hanno voluto ringraziare chi ha reso possibile l’iniziativa con un disegno. «Il prossimo anno – spiega Venturino Pugliese, delegato Assonautica di Crotone – vorremmo ampliare la cosa, allungando il periodo e coinvolgendo ancora più associazioni e turisti».


La rotta del vino

Il bilancio delle attività è stato illustrato questa mattina, in concomitanza dell’avvio di un'altra iniziativa, La rotta del vino, una veleggiata tra Crotone e Cirò Marina, che chiude una serie di eventi organizzati nel corso dell’estate con i circoli della Lega Navale di Crotone, Le Castella e Cirò Marina, lo yachting Kroton Club, il Club Velico Crotone, WindLife e Asd Maresport.

Le imbarcazioni sono salpate oggi dal porto pitagorico e arriveranno in serata a Cirò Marina dove si svolgerà una serata folkloristica con cena a base di prodotti tipici. Nella mattinata di domenica 19 settembre, prevista una visita della cantina Librandi.

«Un primo passo per realizzare una serie di trofei dedicati alla rotta del vino. Già l’anno prossimo - aggiunge Venturino - vogliamo ampliare ancora di più l’evento, coinvolgendo tutti gli imprenditori locali che vorranno partecipare. Pensiamo anche di arricchire l’iniziativa con una cooking cup: ogni imbarcazione avrà un cuoco a bordo che cucinerà in navigazione. Alla fine, ci sarà un premio per la regata e uno per il piatto migliore».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top