L'invito a Barack Obama: «Venga a San Giovanni in Fiore»

L'appello di Milena Lopez, assessore alla cultura della capitale della Sila: «L'ex presidente degli Stati Uniti ha citato l'abate Gioacchino durante le sue campagne elettorali. Speriamo di ospitarlo per condurlo nel luogo in cui sono custodite le sue reliquie»

di Salvatore Bruno
20 marzo 2019
20:06
45
L’ex presidente Usa, Obama
L’ex presidente Usa, Obama

Il 30 e il 31 marzo prossimi, la città di San Giovanni in Fiore celebrerà la figura dell’abate Gioacchino attraverso rievocazioni storiche, concerti, mostre e rappresentazioni artistiche di vario genere, con l’obiettivo di valorizzare la sua vita e le sue opere ma anche per sviluppare un senso di appartenenza verso questa straordinaria figura, tra le nuove generazioni. Questo calendario di attività è promosso dall’assessorato comunale alla cultura, in collaborazione con i licei cittadini, e rientra tra gli eventi storicizzati finanziati dalla Regione Calabria.

L'appello all’ex presidente degli Stati Uniti

«Il nostro sogno più grande è quello di poter ospitare Barack Obama, ex presidente degli Stati Uniti, per condurlo all'Abbazia Florense dove sono custodite le reliquie di Gioacchino da Fiore – afferma l’assessore al ramo Milena Lopez - Per ben tre volte lo stesso Obama lo ha citato durante le sue campagne elettorali per le presidenziali, facendo riferimento a questa grande figura di religioso e definendolo maestro della civiltà contemporanea e ispiratore di un mondo più giusto».

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio