Anche Laino Borgo entra nella rete dei Borghi autentici d’Italia

Il comune del Pollino è il dodicesimo borgo della Provincia di Cosenza ad aderire al sodalizio nazionale. Il benvenuto del presidente Rosanna Mazzia

138
di Vincenzo Alvaro
25 giugno 2020
09:21
Laino Borgo, foto dal sito comunale
Laino Borgo, foto dal sito comunale

Si inquadra nel solco dell’azione di valorizzazione e promozione delle peculiarità naturalistiche, culturali e religiose l’adesione di Laino Borgo nella rete nazionale di Borghi autentici d’Italia. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Mariangelina Russo, ha ricevuto il benvenuto ufficiale nella rete dei “territori e comunità che ce la vogliono fare" direttamente dal presidente nazionale, Rosanna Mazzia, la quale ha ribadito la mission della comunità che raggruppa piccoli e medi comuni. Tutti «accomunati – scrive Mazzia - dal costante impegno per migliorare la qualità sociale, ambientale, culturale ed economica dei propri territori e, soprattutto, delle persone che in quei territori vivono, preservandoli e valorizzandoli quotidianamente».

I comuni cosentini coinvolti

Nella provincia di Cosenza sono dodici le realtà comunali già presenti nella rete nazionale. Dopo Laino Borgo, ultimo comune ad aderire a Borghi autentici d’Italia, ne fanno parte Albidona, Alessandria del Carretto, Canna, Casali del Manco, Cerisano, Laino Castello, Mendicino, Roseto Capo Spulico, San Lorenzo Bellizzi, Saracena e Zumpano. Per l’esecutivo lainese un risultato importante che si  inserisce nella volontà, espressa fin dall'insediamento alla guida della comunità dal sindaco Russo, di «intraprendere un percorso di valorizzazione e identità della comunità della Valle del Mercure che si traducesse in atti e strategie utili a inserire il borgo in un piano di marketing territoriale che lo portasse ad essere conosciuto anche fuori dai confini nazionali».

Laino Borgo e il turismo sostenibile 

«Laino Borgo - aggiunge il sindaco - è conosciuta da sempre per il forte legame al fiume Lao dove ogni anno decine di appassionati si dedicano al rafting, trasformato in volano di sviluppo ecocostenibile, e nel recente presente grazie alla valorizzazione degli ecotipi locali come il Fagiolo Poverello Bianco attraverso la nascita di una De.Co intercomuale con i Laino castello e Mormanno. Senza dimenticare il fascino della Giudaica che ripropone in chiave teatrale la passione di Cristo, fungendo da attrattore turistico per molti appassionati». 

Oggi  questo obiettivo acquista un pezzo importante in più con l'ingresso del comune in Borghi Autentici volendo far proprie «le progettualità, gli stimoli e le riflessioni del mondo dei piccoli comuni che giocano una partita importante per lo sviluppo e l'attrattiva che le aree interne sono capaci di pensare e concretizzare nel presente e nel prossimo futuro».

 

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio