Lamezia, Antonio e Salvatore si sono detti Sì

A celebrare la prima unione civile della città della Piana l'attivista Lgbt Alessia Bausone

248
di Tiziana Bagnato
21 maggio 2018
16:04

Vengono da Borgia e da Vibo Valentia ma vivono a Lamezia Terme e qui hanno deciso di coronare il loro sogno d’amore. Si tratta di Antonio Migliazza, segretario del circolo Arcigay Fenice di Catanzaro e di Salvatore Moscato.

A celebrare la loro unione civile nella sala consiliare della sede storica del Comune Alessia Bausone, attivista del Partito Democratico e vice presidente calabrese dell’Unione Forense per i Diritti Umani.

 

«Oggi siamo qui per condividere insieme la gioia di un giorno speciale per Antonio e per Salvatore, con Antonio e con Salvatore - ha affermato Bausone - Stiamo respirando tutti l’odore dell’amore, nella sua squisita semplicità. Un amore che diventa unione nella sua disarmante e bellissima normalità. Siete il più bell’esempio di cosa significhi legarsi per la vita».

Si tratta della prima unione civile a Lamezia Terme, la prima coppia di persone dello stesso sesso che sale le gradinate del Comune con lo scopo di celebrare il proprio amore ed unirsi per tutta la vita.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio