A Lamezia una mostra per celebrare i cento anni dalla nascita di Rodari

VIDEO | La Fondazione Trame ospita l’esposizione itinerante di filastrocche e illustrazioni in onore al grande scrittore e pedagogo

39
di Tiziana Bagnato
27 dicembre 2019
19:43

È trascorso un secolo dalla nascita di Gianni Rodari. Cento anni di cambiamenti e nuovi approcci pedagogici e di relazione ai bambini in cui lo scrittore, giornalista e pedagogo ha avuto un ruolo fondamentale.

Per festeggiare la ricorrenza, che cadrà nel 2020, una mostra ne ospita 21 pannelli che ripercorrono le sue filastrocche e i suoi passi più celebri, affiancati dalle illustrazioni della figlia Paola. Un’esposizione itinerante, creata negli anni Ottanta, e che ora è arrivata a Lamezia Terme grazie alla Fondazione Trame.

“100 anni di Gianni Rodari”, questo il nome della mostra, è stata concessa da Coordinamento Genitori Democratici, Onlus fondata nel 1976 da Marisa Musu e dallo stesso scrittore sull’ onda dei movimenti di partecipazione e di rinnovamento democratico delle istituzioni tradizionali.

Dalla “Lettera ai bambini”, passando per “Gli odori dei mestieri” a “La testa per pensare” nei locali del Civico Trame i grandi potranno tornare alla loro infanzia, a parole, rime e immagini difficili da cancellare e i più piccoli approcciarsi ad un pensiero critico nuovo per quegli anni ma ancora straordinariamente attuale.

 

 

Rodari è stato tradotto in moltissime lingue e destinatario nel 1970 del prestigioso premio Hans Cristian Andersen. Dal Vaticano venne additato come l’ ”ex-seminarista diventato diabolico” a causa della sua militanza nel Partito Comunista. Oltre a visionare i pannelli i visitatori potranno sfogliarne i libri e partecipare ai laboratori didattici.

 

«Gianni Rodari ci ha parlato tanto della possibilità di stimolare i bambini ad un pensiero divergente, che sviluppi domande ed interrogativi, che possa far cadere i pregiudizi e le abitudini prestabilite. Ospitare questa mostra per noi - spiega Cristina Porcelli della Fondazione Trame -  significa offrire a possibilità ai genitori, ai bambini e alla comunità educante di usufruire di un input, di una risorsa preziosa».

 

L'esposizione è ad ingresso gratuito, gli orari di apertura sono: 27 dicembre 16-20, 28 dicembre 9.30-13 e 16-20, 29 dicembre 16-20, 30 dicembre 9.30-13 e 16-20, 2 gennaio 16-20, 3 e 4 gennaio 9.30-13 e 16-20, 5 gennaio 16-20. Dal 7 gennaio seguirà gli orari di apertura del Civico Trame (9-13 e 15-20, dal lunedì al sabato).

 

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio