Lamezia Terme, dal delitto d’onore a oggi: presentato il libro di Marianna Sorrentino

Dalla Bibbia fino ai giorni nostri passando per i tentativi mancati di abolire la legge fino al corpo di nuove norme a contrasto della violenza di genere. Ad organizzare l'appuntamento l'associazione impegnata contro la violenza di genere "Per te"

di Redazione
29 settembre 2021
06:27
Uno scatto dell’evento
Uno scatto dell’evento

Una serata dedicata alla violenza di genere e, in particolare, a quella sulle donne partendo dall’amaro assunto che, nonostante i Codici dicano altro, il delitto d’onore esiste ancora. Si è tenuta in un noto locale lametino la presentazione del libro “C'era una volta e c'è ancora il delitto d'onore. Nei tempi e nei luoghi della storia e dell'arte” di Marianna Loredana Sorrentino.

A promuovere la serata l’associazione “Per Te  - Stop violenza sulle donne” presieduta da Francesco De Fazio. A moderare il dibattito la giornalista di LaCNews24 Tiziana Bagnato, affiancata, oltre che dall’autrice, da Laura Gigliotti, avvocato e membro dello staff legale dell’associazione e dalla vice presidente Katia Nero. Dopo il monologo iniziale interpretato magistralmente dall’avvocato Gigliotti, l’autrice, componente tra l’altro delle forze dell’ordine, ha sviscerato l’argomento legandolo ad elementi di antropologia, sociologia e storia.


Dalla Bibbia fino ai giorni nostri, passando per i tentativi mancati di abolire la legge, fino al corpo di nuove norme a contrasto della violenza di genere definito Codice Rosso. Tra alibi religiosi, tradizionali, morali e non solo, sono stati ripercorsi i momenti chiave, che anche cavalcando musica e cinema, hanno puntellato una storia che spesso ha fatto fatica e fa ancora fatica a togliere di dosso alla donna il ruolo di vittima e sottoposta.

La serata si inserisce all’interno delle attività dell’associazione “Per Te” volte a diffondere e a sensibilizzare contro la violenza di genere, spingere alla denuncia e rendere note le modalità di tutela a disposizione di chi decida di voltare pagina e serrare la porta al proprio carnefice. Il sottofondo musicale è stato curato dall'associazione Terra di Sol.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio
top