Locri, cittadinanza onoraria per don Luigi Ciotti

Il gesto come segno di riconoscenza al fondatore di Libera per aver scelto la città lo scorso anno come sede nazionale della giornata della memoria contro le vittime innocenti di mafia

di Ilario  Balì
10 marzo 2018
11:04

“Per la profonda stima che Locri e i suoi cittadini hanno nei confronti del sacerdote e dell’associazione Libera, per il sentimento di riconoscenza verso quel grande e tenace impegno morale che don Ciotti ha assunto verso la Calabria e Locri in particolare”.
Con questa motivazione l’Amministrazione Comunale di Locri guidata dal sindaco Giovanni Calabrese ha conferito stamane la cittadinanza onoraria a don Luigi Ciotti, fondatore dell’associazione antimafia Libera, a un anno di distanza dalle scritte offensive contro il parroco veneto.

 
A stimolare gli amministratori è stato il forte sentimento di riconoscenza per il grande gesto d’amore che il fondatore di Libera ha avuto scegliendo Locri lo scorso 21 marzo come sede nazionale della giornata della memoria contro le vittime innocenti delle mafie.

Giornalista
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio