Maturità 2019, diffusi i nomi dei commissari esterni

Il Miur ha reso noti gli elenchi dei docenti sul sito web ufficiale. Ora per gli studenti è caccia alla commissione via social

11
di Miriam Caruso
3 giugno 2019
17:38

Uno dei momenti più attesi dagli studenti in vista degli esami di maturità è senz’altro l’uscita degli elenchi dei commissari esterni. Attesa soddisfatta dalla pubblicazione odierna, sul sito del Miur, di tutti i nomi dei docenti e relative sedi per quanto riguarda gli esami 2019. In pochi minuti il motore di ricerca, che permette di vedere i nome dei commissari per ogni istituto d'Italia, è andato in blocco per eccesso di collegamenti, suscitando le immediate proteste degli studenti per l’impossibilità di accesso ai dati forniti dal Ministero dell’Istruzione. Il sistema ha poi ripreso a funzionare, seppur con qualche rallentamento. Ad ogni nuovo aggiornamento degli elenchi, si scatena la caccia dei maturandi 2019 alle informazioni relative ai docenti. Ricerche che portano per la stragrande maggioranza a seguire i profili social dei professori.

La commissione


La composizione delle commissioni non è cambiata rispetto allo scorso anno: tre commissari esterni, un presidente esterno e tre commissari interni.


Maturità riformata


Per quanto riguarda le novità di quest’anno, sono previste due prove scritte su più materie e orali senza più tesina.

Le date degli scritti 


Le prove, come ogni anno si terranno a giugno, partendo come di consueto da quelle scritte: il 19 giugno alle 8,30 ci sarà il test di italiano, mentre il 20 avrà luogo la seconda prova, scelta in base all’indirizzo dell’istituto.
Quest’anno saranno 13.161 le commissioni d’esame che seguiranno 26.188 classi in tutta Italia. Ad oggi sono 520.263 i candidati iscritti alla Maturità, di cui 502.607 interni e 17.656 esterni.


Le dichiarazioni del ministro Bussetti


Il ministro dell’istruzione Marco Bussetti ha augurato il suo in bocca al lupo a tutti i maturandi di quest’anno: «L’esame di Stato è una tappa importante per i nostri ragazzi, rappresenta infatti l’occasione in cui possono esprimere se stessi e ciò che hanno imparato durante il percorso di studi. In questi mesi abbiamo accompagnato le scuole e i maturandi verso questo traguardo che quest’anno presenta alcune novità previste dal decreto 62 approvato nel 2017. Proseguiremo ancora in questa direzione nei prossimi giorni. Non faremo mancare il nostro appoggio. A chi deve affrontare le prove del secondo, ma anche del primo ciclo, auguro un buono studio e faccio un grande in bocca al lupo»


Per consultare le commissioni d’esame, accedere al sito del Ministero dell’Istruzione per poi selezionare l’apposita area dedicata agli “Esami di Stato”. Il form consentirà la ricerca per provincia e istituto oppure per nome del commisario/presidente.

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio